La chiesa parrocchiale di S. Michele Arcangelo fu eretta nel XVI secolo, ma è stata completamente restaurata nel secolo scorso, quando fu abbellita degli affreschi del pittore salernitano Pasquale Avallone. Della più antica chiesa madre restano i bei leoni  in stile tardo romanico che fiancheggiano il portale in pietra calcarea. Altri due leoni realizzati dalla stessa mano si ritrovano dinanzi la chiesa della Madonna delle Grazie, costruita nel 1521, come si legge sull’architrave del portale di gusto classico scolpito da Bernardino Rotondo; all’interno una imponente statua lignea dell’Arcangelo Michele del XVII secolo, un armadio reliquiario seicentesco, oggetto insolito e raro in questa zona, e un affresco raffigurante una Deposizione, ritenuto a torto di scuola giottesca. La chiesa era annessa all’omonimo convento ora allo stato di rudere.

Bellosguardo: chiesa di S.Michele Arcangelo
Bellosguardo: chiesa della Madonna delle Grazie, portale in pietra calcarea
Bellosguardo: chiesa della Madonna delle Grazie, particolare
Bellosguardo: chiesa della Madonna delle Grazie, particolare del portale in pietra